Il mare interno di Seto separa lo Shikoku dalla principale isola giapponese di Honshu, a cui si ha comunque facile accesso grazie a una serie di ponti pittoreschi. La regione è composta da 4 prefetture: Tokushima, Kagawa, Ehime e Kochi. Il clima temperato dello Shikoku lo rende ideale per coltivare vari frutti, tra cui l’agrume preferito dai giapponesi, lo yuzu.

Gli incredibili panorami e i paesaggi ricchi di salite e discese attirano gli appassionati di attività all’aperto, in particolare i ciclisti: per loro lo Shikoku è un vero e proprio paradiso, con i suoi centinaia di chilometri di strade adatte a essere percorse in bicicletta e i tratti fra le fermate di sosta che possono essere completati facilmente in un solo giorno.

Lo Shikoku è sempre stata una meta popolare anche tra gli escursionisti: sono infatti numerosi i turisti giapponesi che si recano in pellegrinaggio verso gli 88 templi buddisti zen disseminati sull’isola. Ci sono anche sentieri che si inoltrano nella natura selvaggia, dove lasciarsi sorprendere dalla bellezza di luoghi come la Gola di Oboke.

Tokushima è famosa per il suo Awa Odori Festival: un festival di danza tradizionale che si tiene in estate e attira migliaia di partecipanti e milioni di visitatori da tutto il paese. Questo evento è nato a Tokushima, ma è diventato popolare anche in altre città.

L’isola di Naoshima, al largo della costa di Kagawa, è famosa per i suoi musei e mostre d’arte, tra cui il lavoro dell’artista di fama mondiale Yayoi Kusama. In aggiunta, sull’isola si trovano due musei progettati dall’architetto Tadao Ando e ospiterà la mostra d’arte Triennale di Setouchi nel 2022.

La prefettura di Ehime incarna il ritmo di vita più tranquillo dello Shikoku e non c’è posto migliore per rilassarsi di Dogo Onsen. Conosciuto come il più antico bagno termale in Giappone, Dogo Onsen e l’area circostante hanno una sconcertante somiglianza con lo stabilimento termale nel film “La città incantata” dello Studio Ghibli.

La colorata Kochi incanta con le sue coste verde smeraldo, gli infiniti cieli blu e le foreste verde intenso. Non ha molti turisti, il che contribuisce al suo fascino. Tra le sue gemme annoveriamo la spiaggia incontaminata di Katsurahama, i torrenti di montagna cristallini della gola di Yasui e il maestoso castello di Kochi.

Con il suo clima mite tutto l’anno, Shikoku produce una grande varietà di cibi e bevande locali: dallo yuzu, come menzionato in precedenza, al manzo, maiale e pollo di Kochi, agli abbondanti frutti di mare, e infine, al sake puro e fresco per digerire al meglio il tutto.

Prefettura di Tokushima

 

 

Prefettura di Kagawa

 

 

Prefettura di Ehime

Prefettura di Kochi

 

 

Articoli recenti


Se siete a Tokyo nel periodo di Capodanno, fate un salto a Oji. Oji è il magico quartiere delle volpi
In moltissime culture, i defunti rivestono un ruolo di grande rilevanza. E il Giappone non fa eccezione: la morte è
Il cambio di stagione in Giappone non si percepisce solo nella differenza di temperatura o da quanti strati si indossano
Quanti franchise di videogiochi hanno al loro attivo campionati internazionali in tutto il mondo? Quanti organizzano parate annuali con protagonisti
Il curry è uno dei cibi più popolari in Giappone. Ma non si tratta di un curry qualunque: è curry
Autunno in Hokkaido? Perché no?! Il primo posto in cui il kōyō (紅葉, la variazione autunnale del colore delle foglie)
Quando si parla di Kumamoto, il primo “personaggio” a cui si pensa è Kumamon, il pacioso orso nero, mascotte della
Il Giappone è la terza potenza mondiale e un colosso economico e tecnologico che sta tuttavia vivendo un crollo demografico.
Alcuni di loro sono piccoli e altri sono grandi. Alcuni hanno un pelo lungo e folto, mentre altri hanno il
Ogni esperienza di viaggio inizia da un mezzo di trasporto, e ogni viaggio a Tokyo inizia da un volo più