La regione del Tohoku si trova nella parte settentrionale dell’isola principale giapponese di Honshu ed è costituita dalle prefetture di Aomori, Iwate, Miyagi, Akita, Yamagata e Fukushima. Il Tohoku occidentale è delimitato dal Mar del Giappone, mentre quello orientale si affaccia sull’Oceano Pacifico. Lungo la “spina dorsale” del Tohoku corre una catena montuosa coperta da fitte foreste.

La regione del Tohoku offre un’ampia varietà di scenari naturali. Sotto la superficie, flussi di magma riscaldano le acque sotterranee che alimentano molte delle migliori aree termali onsen del Nord del Giappone. In inverno, molte aree del Tohoku settentrionale vengono ricoperte da grandi quantità di neve farinosa “Japow”, creando così condizioni da sogno per sciatori e snowboarder. Durante i mesi più caldi, il Tohoku vanta alcuni spettacolari percorsi escursionistici e ciclabili con vista sulle coste rocciose panoramiche.

La baia di Matsushima, appena a nord di Sendai, con le sue centinaia di piccole isole coperte di pittoreschi pini è particolarmente suggestiva e viene considerata una delle tre viste classiche e imperdibili del Giappone. L’autunno è una stagione particolarmente bella nel Tohoku: milioni di aceri assumono tonalità luminose di rosso, arancione e giallo e creano un panorama da mozzare il fiato lungo la catena montuosa che attraversa la regione.

Nel Tohoku vi è inoltre un ricco patrimonio storico-culturale, dai tradizionali oggetti in lacca e ceramica di Aizu alle numerose città dei samurai, come Kakunodate ad Akita e Ouichi-juku a Fukushima. La città di Sendai nella prefettura di Miyagi vide la prosperità proprio sotto un leggendario signore dei samurai, Date Masamune: un leader ambizioso che un tempo inviò una delegazione dal Giappone per avviare scambi commerciali con gli spagnoli e invitare missionari nel paese.

Vi è un vasto assortimento di cibi provenienti dal Tohoku, dalla grande quantità di frutti di mare raccolti sulla costa settentrionale alle verdure selvatiche e funghi di montagna, e infine alla frutta e alle verdure coltivate nelle pianure di Fukushima. La prefettura di Akita è famosa per la sua varietà di riso, il Komachi, da cui prendono il nome gli Shinkansen locali.

L’11 marzo 2011, il Tohoku divenne tristemente famoso in tutto il mondo in seguito a una serie di catastrofi: venne infatti dapprima colpito da un forte terremoto e poi da uno tsunami. Un’enorme sezione della costa del Pacifico nel Tohoku è stata danneggiata o distrutta dallo tsunami, inclusa la centrale nucleare di Fukushima Daiichi. Tuttavia, la resilienza della popolazione giapponese locale e il sostegno di persone e nazioni in tutto il mondo hanno permesso di ricostruire in pochi anni molte delle città danneggiate. Oggi, i visitatori possono godere tranquillamente di questa bellissima area, a eccezione della zona vicina alla centrale nucleare.

Prefettura di Aomori

 

 

Prefettura di Iwate

 

 

Prefettura di Miyagi

 

 

Prefettura di Akita

 

 

Prefettura di Yamagata

 

 

Prefettura di Fukushima

Articoli recenti


Parlare di Halloween a Tokyo è raccontare due storie parallele che in comune hanno solo il nome. In un altro
Quando si pianifica il proprio viaggio in Giappone, spesso si costruisce il proprio itinerario attorno a luoghi turistici, musei e
Approfondire i diversi aspetti della cultura giapponese e migliorare il livello nello studio della lingua, direttamente dal proprio paese d'origine,
Se non avete trascorso gli ultimi cinque anni in un eremo, avrete sicuramente sentito parlare del film di animazione Your
I mercatini dell’usato non sono la prima cosa che viene in mente pensando al Giappone, ma visitarne uno durante il
I manga sono uno dei fenomeni culturali giapponesi più significativi, sia a livello nazionale che internazionale. Nel corso della storia
Mentre è in corso un dibattito sulla possibilità di introdurre passaporti vaccinali per il COVID-19, molte persone hanno iniziato a
La morte: un mistero ancora da risolvere. Un quesito senza risposta. Un nodo che tutte le culture cercano di sbrogliare.
Il monte Fuji (富士山, Fuji-san), la montagna più alta del Giappone (e probabilmente il suo simbolo più famoso), raggiunge i
Nel distretto di Higashiyama, la zona orientale di Kyoto, vi è un edificio colmo di cultura e antico di quasi 800