fbpx Skip to main content

Famosa per la sua neve soffice e farinosa, altrimenti nota come Japow (abbreviazione di “Japan Powder”), l’isola di Hokkaido è diventata uno dei luoghi preferiti dai viaggiatori internazionali per gli sport invernali. La prefettura più a nord e più vasta del Giappone ospita stazioni sciistiche di livello mondiale, dove è possibile praticare attività sulla neve come sci di fondo, snowboard e tour in motoslitta. Ma non solo: offre anche frutti di mare freschi, calde sorgenti termali e numerose attività estive. Con un totale di sei parchi nazionali, Hokkaido è una meta dove immergersi nella bellezza della natura in tutte le stagioni.

Il viaggio in Hokkaido inizia a Sapporo, la Capitale del Nord

Sul lato occidentale dell’Hokkaido sorge Sapporo, la capitale del nord. Non solo è situata vicino a molte stazioni sciistiche importanti, ma l’aeroporto di Shin-Chitose, che si trova a 40 minuti di treno dalla stazione di Sapporo, è comodamente raggiungibile tramite un volo diretto con Finnair dall’Europa in sole 9 ore. La città stessa è un mix armonioso di natura e città: le proposte culturali, la cucina deliziosa, la vivace vita cittadina e una flora e fauna affascinanti rendono Sapporo il punto di partenza perfetto per intraprendere la propria avventura in Hokkaido.

Sapporo è il punto di partenza perfetto per cominciare la vostra avventura in Hokkaido. Foto: Joachim Ducos

Le Migliori Attività Invernali a Sapporo

Ci sono 3 stazioni sciistiche facilmente raggiungibili dal centro di Sapporo: Sapporo Teine, Sapporo Moiwayama Ski Area e Sapporo Kokusai Ski Resort. Le piste sono adatte sia ai principianti che agli esperti, inoltre, le prime due offrono una spettacolare vista diurna e notturna sulla città di Sapporo. Per chi cerca un misto di sport e relax, Sapporo Kokusai Ski Resort è vicina alla località termale di Jozankei Onsen (定山渓温泉). È possibile anche usufruire delle terme negli hotel senza pernottare (questa opzione è detta higaeri onsen, 日帰り温泉). Alcuni alberghi offrono anche bagni termali privati da affittare (chiamati kashikiri furo, 貸切風呂) o camere con vasche private, per chi preferisce avere un po’ di privacy nei momenti di relax. Se viaggiate in gruppo con bambini piccoli o se siete più interessati all’arte che allo sport, non perdetevi il Festival della Neve di Sapporo e le luminarie Sapporo White Illuminations.

Rientrati in città dalle piste, è il momento di godersi le luci della città, i ristoranti, i bar e i karaoke nel quartiere dei divertimenti di Sapporo, Susukino (すすきの). Nell’ambito del cibo, Hokkaido è famosa per i suoi frutti di mare freschi, come capesante e ostriche, e per il pesce di tutti i tipi. Si può trovare pesce fresco di alta qualità al mercato del pesce di Nijo (Nijo Ichiba, 二条市場), proprio nel centro di Sapporo. Se invece il pesce non fa per voi, optate per una deliziosa ciotola calda di Sapporo miso ramen, oppure un’abbondante e gustosa ciotola di zuppa al curry, o lo sfrigolante barbeque stile “Genghis Khan”, accompagnati da un bicchiere di frizzante birra Sapporo.  

Natura e Cultura a Sapporo oltre i Mesi Invernali

Nei mesi senza neve, i parchi, le foreste, i fiumi e le montagne di Sapporo offrono la fuga perfetta dalla vita di città, per ricaricare le energie. Nel cuore della città si trova il Parco Odori (Odori Koen, 大通公園), che si estende per 13 isolati da est a ovest. Questo parco lussureggiante propone attività all’aperto tutto l’anno e molti abitanti del luogo lo scelgono per passare del tempo con la famiglia.
Dalle escursioni sul monte Moiwa (藻岩山), ai giri in canoa a Jozankei sul fiume Toyohira (豊平川), da una visita al santuario Hokkaido Jingu (北海道神宮) nel Parco Maruyama, al Buddha mozzafiato circondato di lavanda (Atama Daibutsu, 頭大仏), Sapporo è indimenticabile in qualsiasi stagione: per questo i viaggiatori tornano a visitarla più volte.

Prima di avventurarvi oltre Sapporo, perché non approfittare della possibilità di conoscere la storia dello Hokkaido e il lato artistico del Giappone all’Hokkaido Museum of Modern Art? Il museo vanta una grande collezione di arte moderna giapponese, calligrafia e pittura a inchiostro, così come stampe da matrici di legno nel rinomato stile ukiyo-e.

Le Migliori Destinazioni fuori Sapporo per le Attività sulla Neve

Dalla fine di novembre all’inizio di maggio, le numerose stazioni sciistiche in Hokkaido accolgono i visitatori che vogliono godersi la varietà di piste e la neve farinosa. Che si tratti di sci di fondo, snowboard o avventure in motoslitta, le numerose località sciistiche di prim’ordine in Hokkaido sanno accontentare tutte le esigenze. Troverete piste adatte a bambini e principianti, tracciati per il fuoripista e persino sentieri ben illuminati per lo sci notturno. Vengono offerte lezioni per sciatori o snowboarder principianti, o per chi vuole perfezionare ulteriormente la propria tecnica. Inoltre, è possibile approfittare dei servizi di trasporto bagagli e di noleggio dell’attrezzatura da sci o snowboard. Questo vi farà risparmiare la fatica di portare con voi attrezzature pesanti e vi permetterà di viaggiare più liberamente.

Le piste nella foresta Rinkan del Niseko Annupuri Ski Resort sono uno dei posti migliori per sperimentare in prima persona la Japow (“Japan Powder”).

Alcune delle principali piste da sci, tra cui Niseko, hanno anche un’eccellente varietà di ristoranti e bar. ll Kiroro Resort nel villaggio di Akaigawa, per esempio, è famoso anche per il whisky. All’Iwanai Resort, invece, si può salire fino alla cima della montagna su una motoslitta dotata di una cabina di vetro.
Da Tokyo è possibile volare direttamente all’Aeroporto di Asahikawa in meno di 1 ora e mezza, per poi raggiungere le principali stazioni sciistiche della zona. Qualunque zona scegliate, sperimenterete sicuramente il meglio dell’ospitalità giapponese e porterete a casa ricordi che vi faranno venire voglia di tornare di nuovo in Hokkaido.

Le piste di Annupuri a Niseko offrono una delle vedute più mozzafiato sul Monte Yotei.

Se siete alla ricerca di esperienze al di fuori degli sport invernali, non preoccupatevi: ci sono sei parchi nazionali con una grande varietà di attività e fauna anche in inverno. Una zona piuttosto sottovalutata è la penisola di Shiretoko sul lato nord-est di Hokkaido, patrimonio naturale mondiale dell’UNESCO. Il Parco Nazionale di Shiretoko (Shiretoko Kokuritsu Koen, 知床国立公園) non solo ospita la più grande popolazione di orsi bruni del Giappone, ma al suo interno si possono avvistare i cervi e ammirare la cascata di acqua calda Kamuiwakka (Kamuiwakka Yu no Taki, カムイワッカ湯の滝). Durante i mesi invernali più freddi, da gennaio a marzo, sono previsti tour in barca per avvistare le aquile e vedere il ghiaccio alla deriva. I paesaggi sembrano usciti da un documentario televisivo, ma l’esperienza è reale: si può camminare sul ghiaccio o anche nuotare nell’acqua ghiacciata.

Dal Kayak al Trekking: Esplora la Stagione Verde in Hokkaido

Quando la neve si scioglie, i fiori sbocciano e arriva la primavera, è il momento di tirare fuori canoe e kayak per godersi i numerosi fiumi e laghi in Hokkaido. E non solo: si può fare rafting sul fiume, SUP e persino pescare dal kayak nelle acque cristalline. Inoltre, ci sono molti sentieri escursionistici che offrono una vasta gamma di scenari unici in foreste lussureggianti. Se viaggiate con i più piccoli, potrebbe fare al caso vostro il coinvolgente spettacolo notturno di Kamuy Lumina (カムイルミナ, aperto dal 14 maggio al 19 novembre), che prevede una breve passeggiata nella foresta con proiezioni per mostrare la storia della cultura tradizionale Ainu.

La meta che offre l’esperienza più completa è probabilmente l’isola di Rishiri, con il parco nazionale Rishiri-Rebun-Sarobetsu, nell’angolo a nord-ovest di Hokkaido. La varietà di scenari include il monte Rishiri, con i suoi lievi pendii che lo fanno assomigliare al monte Fuji, la pianura di Sarobetsu ricca di erbe e arbusti, e l’oceano cristallino con la sua abbondanza di vita marina. Qui si possono praticare due attività allo stesso tempo: kayak in mare e pesca. Il monte Rishiri protegge dai venti più forti, permettendo anche il SUP. Oltre alle attività acquatiche, è possibile anche scegliere uno dei sette sentieri escursionistici dell’isola di Rebun, per scoprire una varietà unica di specie floreali.

Altri luoghi degni di nota per il kayak includono il fiume Kushiro, che con le sue correnti dolci offre un’esperienza più rilassante, la penisola di Shiretoko con le sue scogliere rocciose di 200 metri raggiungibili solo in kayak e i suoi uccelli marini, il fiume Sorachi con le sue acque cristalline dove praticare il rafting e il lago Shikotsu (支笏湖), che offre tra le attività anche SUP e canoa. Il campeggio sul lago è una scelta ideale anche per chi vuole tuffarsi negli scenari mozzafiato dell’Hokkaido.

Come Raggiungere l’Hokkaido e le sue Mete Migliori

L’aeroporto di Shin-Chitose è ora raggiungibile tramite voli diretti dall’Europa con Finnair, in sole 9 ore. I voli diretti di Finnair tra Helsinki e Sapporo saranno operativi due volte alla settimana per la stagione estiva, a partire dal 23 giugno 2022. (Si prega di consultare il sito ufficiale di Finnair per informazioni aggiornate). L’aeroporto è collegato tramite linee ferroviarie a tutte le principali città dell’Hokkaido, compresa una linea diretta di 40 minuti per Sapporo. L’aeroporto di Shin-Chitose è anche l’hub dell’Hokkaido, e offre molti voli diretti per vari luoghi dell’isola, compreso l’aeroporto di Wakkanai per il parco nazionale di Rishiri-Rebun Sarobetsu, e l’aeroporto di Kushiro e Memanbetsu per Shiretoko, Kushiro e il lago Akan (in entrambi i casi il viaggio è di circa 50 minuti). È possibile anche prendere un autobus o un treno diretto per Niseko o Asahikawa.

Che si tratti di attività sulla neve, di avvistamento della fauna selvatica, di kayak o semplicemente di immergersi nella natura, l’Hokkaido è una destinazione dove nutrire lo spirito e ricaricare le energie. Con la sua vasta gamma di offerte in tutte le stagioni, c’è sicuramente qualcosa di interessante per tutti. E fortunatamente, con i nuovi voli diretti che collegano l’aeroporto di Shin-Chitose al mondo, ora è più comodo che mai scegliere l’Hokkaido come meta per un viaggio nella natura.

Articolo sponsorizzato da e fotografie per gentile concessione di Hokkaido District Transport Bureau, Hokkaido Airports e Città di Sapporo
Tradotto da Stefania Da Pont

Ariel Lee

Ariel Lee

Sono una mamma (mai a)casalinga, taiwanese-americana. Sono arrivata a Tokyo nell'autunno 2020 e da allora esploro il Giappone insieme al mio bimbo vivace. Puoi trovarmi tra i fiori o nei templi, spesso con un cavalletto e un quaderno per annotare le mie scoperte.

www.arielland.com

Rispondi


X