Porta d’ingresso tra il Giappone e l’Asia continentale, il Kyushu si trova a sud-ovest della principale isola giapponese di Honshu e presenta un clima tropicale leggermente più caldo. La regione è anche conosciuta come la “Terra delle Sette Prefetture”, in quanto comprende le sette prefetture di Fukuoka, Saga, Nagasaki, Oita, Kumamoto, Miyazaki e Kagoshima. La spettacolare bellezza naturale del Kyushu è attribuibile alla sua intensa attività vulcanica: il Monte Aso, a Kagoshima, è il vulcano più attivo di tutto il Giappone e migliaia di anni fa ci fu un’eruzione tale da creare la più grande caldera vulcanica abitabile del mondo.

L’attività vulcanica nel Kyushu ha dato vita anche a molte aree termali, i cosiddetti onsen, soprattutto nelle città di Beppu e Saga. Sia i turisti giapponesi che gli stranieri vengono qui per rilassarsi nelle pressoché infinite località termali turistiche, circondate dal verde lussureggiante che ricopre l’isola per la maggior parte dell’anno. Oltre a Beppu, sono particolarmente popolari anche altre aree come Yufuin e Kurokawa Onsen.

Chi ama le avventure all’aperto apprezzerà sicuramente la varietà morfologica dell’isola. Ci sono luoghi perfetti per il deltaplano, per andare in kayak lungo i canali di irrigazione, per il ciclismo Downhill, oltre a infinite opportunità per escursioni e trekking. Anche gli amanti della storia non resteranno delusi: il Kyushu presenta, infatti, una storia ricca e variegata, in quanto mantenne il collegamento con il mondo occidentale nei 250 anni in cui il resto del Giappone rimase chiuso e conservatore, nonché i legami profondi instaurati con la vicina penisola coreana. Nagasaki conserva traccia della sua storia di relazioni con gli olandesi nella variegata architettura e nel parco a tema Huis Ten Bosch, che replica, appunto, una città olandese. Su tutta l’isola, ma soprattutto vicino a Nagasaki, vi sono i resti della storia che il Giappone ebbe con la chiesa cattolica e delle persecuzioni dei cristiani giapponesi che ne seguirono. Per finire, nella prefettura di Miyazaki troviamo Takachiho, un santuario mitico nascosto nell’ombra di una affascinante gola misteriosa. 

A causa delle influenze internazionali e delle ampie pianure per la coltivazione di prodotti e l’allevamento del bestiame, la cucina del Kyushu presenta una varietà maggiore rispetto a qualsiasi altra regione del Giappone. Perfino la salsa di soia del Kyushu è diversa, leggermente più dolce grazie alla facile reperibilità dello zucchero tramite il commercio con l’Occidente. Frutta e verdura, manzo, maiale e pollo, funghi shiitake e persino il tè sono importanti prodotti locali che il Kyushu esporta nel resto del Paese. Soggiorna in un ryokan locale, goditi un onsen privato e assaggia le specialità del Kyushu incluse nel tuo pasto kaiseki per un’esperienza che non dimenticherai mai!

Prefettura di Fukuoka

 

 

Prefettura di Saga

 

 

Prefettura di Nagasaki

 

 

Prefettura di Kumamoto

 

 

Prefettura di Oita

 

 

Prefettura di Miyazaki

 

 

Prefettura di Kagoshima

 

 

Articoli recenti


No post found