La prefettura di Okinawa è costituita da circa 160 isole situate tra Kyushu e Taiwan. Il clima è subtropicale, il che la rende una regione dalla natura lussureggiante e dal clima gradevole durante tutto l’anno. Anche durante i mesi invernali non si soffre particolarmente il freddo: la temperatura è quasi la stessa che si presenta in primavera nel Giappone centrale. Okinawa è una destinazione perfetta per rilassarsi sulle bianche spiagge adorne di coralli colorati o per immergersi nei suoi mari cristallini ed esplorarne la vita marina.

Okinawa ha anche una storia unica, come Regno indipendente di Ryukyu per oltre 450 anni, e la si può scoprire ancora oggi nei numerosi festival e siti storici presenti sulle isole. La vivace Hari Dragon Boat Race a maggio e la competizione di danza Eisa durante il festival di Obon sono tra gli eventi più popolari di Okinawa.

Le attività disponibili a Okinawa sono quelle tipiche delle destinazioni tropicali. Oltre a goderti le spiagge incontaminate e gli sport acquatici nell’oceano, puoi pescare dalla riva o su una barca da pesca, fare un trekking guidato nella giungla fino a una cascata, oppure esplorare l’enorme grotta di Gyokusendo. Che tu sia una persona attiva o solo alla ricerca di un po’ di sano relax, troverai sicuramente un modo per passare il tempo nella splendida Okinawa.

La cucina di Okinawa si distingue da quella del resto del Giappone a causa del suo clima più caldo e dei secoli di influenza da parte dei paesi vicini, nonché più di recente della presenza di basi militari americane. I piatti tradizionali di Okinawa hanno influenze cinesi e del sud-est asiatico, mentre quelli più moderni, come l’onnipresente “taco rice”, sono rigorosamente occidentali. Qui anche cibi comuni in Occidente come gli hamburger sono facili da trovare nei ristoranti.

Articoli recenti


No post found