fbpx Skip to main content

Quando in Giappone si va in giro alla ricerca di un locale per una pausa caffè, è impossibile non imbattersi nei fluffy pancake giapponesi. Oltre a essere molto diffusi in Giappone, questi particolari pancake soffici e alti stanno diventando famosi in tutto il mondo. In Giappone sono solitamente chiamati Fuwafuwa Pancake (ふわふわパンケーキ), tuttavia sono anche conosciuti come “soufflé pancake“.

In questo articolo daremo uno sguardo alla storia dei pancake giapponesi, consigli su come farli in casa e dove mangiarli in Giappone.

La Storia dei Pancake in Giappone

Se diamo uno sguardo al passato storico giapponese, scopriremo che una prima versione dei pancake nacque nel XVI secolo. Erano chiamati funo-yaki (麩の焼き) e furono inventati nientemeno che da Sen no Rikyu, il fondatore della cerimonia del tè giapponese. Il procedimento usato era il seguente: mescolare la farina con dell’acqua (o con il sakè, in alcune varianti), friggere la pastella e infine servirla con della pasta di miso dolce usata nelle cerimonie del tè. Questo dolce spuntino divenne molto di moda all’epoca, ma finì con lo scomparire alla fine del periodo Edo.

In seguito all’influenza dei paesi occidentali, i pancake tornarono in Giappone nel XX secolo. Diventati popolari prima di tutto nei ristoranti hawaiani, oggi sono numerosi i locali che offrono questo dolce famoso in tutto il mondo.

I giapponesi amano prendere in prestito piatti di altre culture, per poi trasformarli in qualcosa di peculiare: è qui che entrano in gioco i fluffy pancake giapponesi.

Il Successo dei Fluffy Pancake Giapponesi

Negli ultimi anni, la versione giapponese alta e soffice dei pancake è diventata sempre più popolare. Non solo hanno un bell’aspetto, ma hanno anche un sapore delizioso e molti ristoranti hanno seguito la moda aggiungendoli ai loro menù.
I social media contribuiscono enormemente al successo di questi pancake: le loro immagini infatti spopolano tra le foto di cibo e di visite alle caffetterie. Ci sono oltre 100.000 immagini su Instagram con l’hashtag giapponese #ふわふわパンケーキ (fuwafuwa pankeeki). Anche la versione inglese #soufflepancakes raggiunge un numero simile di risultati.

Questi pancake sono perfetti per Instagram. Per attirare più visitatori, infatti, molti ristoranti dedicano particolare attenzione alle decorazioni, così da presentare un piatto originale e altamente fotogenico.

Come Preparare i Pancake Giapponesi a Casa

Cercando su internet troverai numerose ricette per preparare i pancake soufflé. Ne abbiamo provata una e, avendola trovata ottima, vogliamo condividerla con voi.

Per preparare dai 4 ai 5 fluffy pancake giapponesi sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 2 tuorli d’uovo
  • 3 albumi d’uovo
  • 30g di farina
  • 40g di zucchero
  • 3 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaio e mezzo di olio
  • 1/2 bustina di zucchero a velo vanigliato
  • 1/2 confezione di lievito per dolci

Oltre a questi ingredienti, occorre avere a portata di mano una padella con coperchio, due ciotole, una frusta e uno sbattitore elettrico. Ora possiamo iniziare!

  1. Per prima cosa prepariamo l’impasto base. Versate due tuorli in una ciotola, unite metà della dose di zucchero e sbattete il tutto con una frusta a mano. Versate poi il latte e l’olio nel composto e mescolate bene. Aggiungete gradualmente la farina, lo zucchero a velo e il lievito (preferibilmente usando un setaccio in modo che non si formino grumi) e continuate a mescolare fino a ottenere un impasto omogeneo.
  2. In una seconda ciotola, montate i tre albumi a neve ferma con lo sbattitore, aggiungendo pian piano lo zucchero rimasto.
  3. Aggiungete gli albumi montati all’impasto, incorporandoli delicatamente per non smontarli. Cercate quindi di non mescolare troppo energicamente, lasciando che la consistenza rimanga ariosa.
  4. Ora passiamo ai fornelli. Aggiungete un filo d’olio nella padella e poi – a seconda dello spazio – versate il composto ottenuto a piccoli cerchi. Se li avete, usate degli stampini rotondi così da formare dei dischi perfetti, altrimenti non preoccupatevi: tenete semplicemente conto che senza tenderanno a espandersi un po’.
  5. Cuocete i pancake a fuoco basso, coprendoli con un coperchio, per circa 4-5 minuti. Assicuratevi che la fiamma non sia troppo alta, altrimenti bruceranno.
  6. Capovolgete i pancake sull’altro lato e cuoceteli per altri 3-4 minuti.
  7. Per evitare che i pancake si sgonfino, andrebbero serviti il prima possibile. Si abbinano bene con zucchero a velo, sciroppo d’acero, cioccolato fuso e frutta.

Le Migliori Catene Dove Mangiare i Fluffy Pancake in Giappone

Poiché i fluffy pancake sono molto popolari in Giappone, numerosi ristoranti hanno deciso di inserirli nei loro menù. Perciò, se non avete la possibilità di prepararli da soli a casa, non preoccupatevi: avrete sicuramente modo di provarli alla vostra prossima visita in Giappone. Molti ristoranti offrono persino entrambe le tipologie: i pancake “piatti” americani e quelli soffici giapponesi.

Pancake soffici in preparazione nella cucina di un ristorante

Le tre catene più famose in Giappone sono Gram Cafe, Flipper’s e Shiawase no Pancake.

Gram Cafe & Pancakes ha aperto il suo primo negozio a Osaka nel 2014. Ora ci sono circa 40 ristoranti in tutto il Giappone. A livello internazionale, è possibile imbattersi in questa catena anche in vari paesi tra cui Thailandia, Filippine e Australia. I loro pancake di alta qualità sono limitati a 60 pezzi al giorno per negozio.

A seguire, nel novembre 2015 Shiawase no Pancake – A Happy Pancake è entrato in scena con il suo primo locale a Omotesando (Tokyo). L’attività è stata un successo sin dall’inizio: negli ultimi cinque anni questa catena ha aperto più di 25 caffetterie in tutto il Giappone.

Quasi un anno dopo, nel luglio 2016, anche Flipper’s ha iniziato la sua ascesa al successo con il suo primo locale nel quartiere di Shimokitazawa a Tokyo. Questa catena ora possiede dodici ristoranti in tutto il paese.

Questi sono solo tre dei numerosi ristoranti e caffetterie che offrono questi soffici pancake in Giappone, la lista è infinita. Ci sono poi tantissime varianti da provare – sia dolci che salate – che possono cambiare anche in base alla stagione. Vale sicuramente la pena tenere gli occhi ben aperti!

Vi è venuta voglia di pancake adesso? Provate a preparare voi stessi i fluffy pancake giapponesi con la nostra ricetta o visitate uno dei tanti ristoranti durante il prossimo viaggio in Giappone. E non dimenticate di assaggiare anche tutti gli altri squisiti dolci giapponesi. Buon Appetito!

Tradotto da Chiara Campanile

Claudia

Claudia

Cresciuta nel cuore della Germania, dal 2010 ho viaggiato spesso in Giappone, ci ho trascorso un anno di Working Holiday e dall'ottobre 2016 mi sono trasferita per vivere con il mio marito giapponese e il nostro adorabile gatto. Amo viaggiare, il cibo (specialmente i dolci), le tradizioni e la musica giapponesi e tutto quello che ha a che fare con i gatti. Non vedo l'ora di condividere le mie esperienze con voi!

Rispondi


X