fbpx Skip to main content

I manga sono uno dei fenomeni culturali giapponesi più significativi, sia a livello nazionale che internazionale. Nel corso della storia e soprattutto dopo la seconda guerra mondiale, questi fumetti giapponesi hanno dato luce a un’industria che muove miliardi di yen all’anno. Com’è naturale, questa popolarità ha portato alla creazione di diversi modelli di business che rendono il Giappone un autentico paradiso per gli amanti dei manga: caffè a tema, eventi, mostre, manga café, negozi esclusivi e parchi divertimento sono solo alcuni dei luoghi dove i fan possono trascorrere ore piacevoli in compagnia delle loro storie e dei loro personaggi preferiti.

Siete viaggiatori low-cost? I manga café hanno qualcosa da offrire anche ai non-appassionati di fumetti. Infatti, sono un’ottima opzione per pernottare a basso costo: oltre ad avere un ampio catalogo di manga, sono anche aperti 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e offrono vari servizi e intrattenimento.

Cos’è un manga café?

In Giappone, i manga café sono comunemente conosciuti come manga kissa (漫画 喫茶). Kissa è l’abbreviazione di kissaten (喫茶店), sale da tè tradizionali che servono, tra le altre cose, anche caffè e dolci.

Si dice che il primo manga café sia nato a Nagoya, quando per tenere testa alla concorrenza di altre caffetterie, il proprietario di un caffè decise di mettere a disposizione dei propri clienti dei fumetti che avrebbero potuto leggere gratuitamente. Questo tipo di attività prese rapidamente piede; sempre più persone si rivolgevano al proprio bar di fiducia per leggere manga liberamente. Sorgeva però un problema: i clienti passavano ore nella caffetteria a leggere senza ordinare nulla, motivo per cui i ristoratori iniziarono a chiedere una piccola tassa, calcolata sul tempo trascorso nel locale.

Un uomo legge un manga | © Clémentine Cintré

I manga kissa contemporanei seguono lo stesso modello. Nei manga café, i visitatori hanno accesso a un ampio catalogo di manga, ma possono anche rilassarsi grazie all’enorme varietà di servizi offerti, come l’accesso illimitato a internet e le bevande analcoliche incluse nella tariffa. I prezzi sono ragionevoli e, come detto in precedenza, queste strutture restano aperte giorno e notte.

Perché i manga café sono così popolari in Giappone?

I manga kissa sono molto più che locali dove leggere manga. Dalla loro creazione, si sono evoluti fino a diventare una delle realtà uniche alla cultura e allo stile di vita giapponesi.

Hanno manga per tutti i gusti

Secondo uno studio del 2019, il 33% dei giapponesi legge spesso manga. Naturalmente, quindi, la ragione principale per entrare in un manga café è per leggere dei fumetti.

Nei manga kissa troviamo scaffali giganteschi che si estendono per tutto il perimetro del locale, carichi di centinaia di titoli. Alcuni manga, tra quelli meticolosamente disposti e allineati, narrano amori possibili ma a lieto fine, altri battaglie epiche; alcuni vi faranno ridere, altri commuovere.

Qualsiasi tipo di storia abbiate voglia leggere, in un manga kissa sarà a portata di mano. Questa comodità li rende il posto perfetto per leggere manga in Giappone. Oltre a risparmiare soldi e spazio a casa (che nella maggior parte delle abitazioni giapponesi è molto limitato), i visitatori possono anche trovare manga fuori catalogo che non sono più disponibili nelle librerie.

Sono un’alternativa economica per riposarsi qualche ora

Immaginate la scena: avete appena trascorso una serata pazzesca con i vostri amici, bevendo, mangiando, ridendo. Improvvisamente, guardate l’orologio e vi accorgete che è quasi mezzanotte. Correte alla stazione più vicina, tentando di schivare gli altri malcapitati nella vostra stessa situazione, salite i gradini a falcate, tre alla volta, e quando finalmente raggiungete il binario… le porte dell’ultimo treno vi si chiudono davanti.

Anche se il Giappone ha uno dei migliori servizi di trasporto pubblico del mondo, i treni non passano 24 ore al giorno. Nelle grandi città, la maggior parte dei treni e delle metropolitane smettono di funzionare tra mezzanotte e l’una, a seconda delle linee. Per di più, tornare a casa in taxi o fermarsi in hotel può essere parecchio costoso.

Book and Bed ha dei letti in stile capsule hotel tra i libri | © Clémentine Cintré

Fortunatamente, ci sono anche opzioni più economiche: una di queste, e tra le preferite in Giappone, è pernottare in un manga café. La maggior parte degli stabilimenti ha cubicoli privati le cui tariffe dipendono dal tempo di permanenza. Molti di essi includono un drink bar gratuito con bevande analcoliche e gelati a volontà, oltre a TV, computer e Wi-Fi illimitato. Spesso dispongono anche di docce dove potersi rinfrescare prima di andare a letto o lavarsi al mattino. A seconda del locale e dell’orario, passare la notte in un manga café può costare tra i 1.500 e i 3.000 yen (11,5~23 euro al cambio attuale). Non male, no?

Sistemazioni economiche per turisti: perché pernottare in un manga café?

È risaputo che il Giappone sia un paese alquanto costoso, e trovare un alloggio economico e in una posizione conveniente può essere problematico. In città come Tokyo e Osaka, potreste ritrovarvi a dover percorrere lunghe distanze per raggiungere le diverse località turistiche, il che significa anche dover cambiare diversi treni per tornare in hotel alla fine della giornata. Questo è uno dei motivi per cui sempre più turisti scelgono di alloggiare nei manga kissa per risparmiare soldi e tempo, soprattutto dopo una giornata trascorsa a esplorare una nuova città.

I manga café sono una sistemazione eccellente, soprattutto per quei viaggiatori che vogliono divertirsi liberamente senza orari restrittivi. In tutte le maggiori città, ogni quartiere ha almeno un manga kissa, quindi potete stare sicuri di trovare un alloggio quando e dove lo desideriate.

Che servizi offrono i manga café?

La maggior parte dei manga kissa offre due alternative: uno spazio condiviso e stanze private. Il primo è pensato per le persone che vogliono leggere per un po’ o usare un computer con accesso a internet. Spesso sono divise in un’area con tavoli e computer, e un’altra con poltrone per sedersi a leggere.

Lo spazio condiviso di un manga café

Le stanze private sono piccoli cubicoli che possono offrire diversi servizi. Alcune hanno una scrivania e una poltrona reclinabile, mentre altre possono avere un pavimento tatami o una stuoia dove gli ospiti possono sdraiarsi per riposare. Inoltre, alcuni manga café dispongono anche di camere doppie o a uso famiglia. Tutte queste opzioni includono un computer con un lettore DVD e una connessione Wi-Fi illimitata.

Che vogliate usufruire degli spazi comuni o che decidiate di stare in una stanza privata, avrete accesso a diversi servizi:

  • Un ampio catalogo di manga, riviste e film: Oltre ai fumetti, i manga kissa offrono anche altri tipi di pubblicazioni (come le riviste) da leggere gratuitamente. Tenete presente però che la maggior parte di queste sono in giapponese, quindi potreste trovare delle difficoltà se non lo parlate fluentemente. Ovviamente, potete sempre prendere in prestito dei manga e indovinarne la storia dalle illustrazioni. Di solito c’è anche una piccola sezione con film da guardare sul computer, e alcuni di essi includono diverse opzioni di lingua o sottotitoli.
  • Bevande (analcoliche) illimitate: Nell’area comune, troverete un piccolo drink bar self-service con distributori di soda, succhi di frutta, tè e caffè da utilizzare a vostro piacimento. Cibo e bevande alcoliche hanno un costo extra.
  • Docce: Molti manga kissa mettono a disposizione dei clienti delle docce. In alcune strutture possono essere utilizzate gratuitamente, mentre in altri è necessario pagare una piccola quota aggiuntiva (tra i 100 e i 300 yen).
  • Altri servizi: Alcune catene offrono sale con karaoke, freccette e persino tavoli da biliardo. Queste opzioni di solito hanno un costo aggiuntivo, non incluso nella tariffa base.

Quanto costa soggiornare in un manga café?

Il prezzo di un manga kissa dipende dalla struttura e dal tipo di stanza che si sceglie. Una stanza singola privata di solito costa tra i 100 e i 300 yen per i primi trenta minuti, ma l’opzione più comune è quella di scegliere un piano di più ore: il piano di 3 ore costa circa 700-1.500 yen (5-11,5 euro) e quello di 8 ore circa 1.500-3.000 yen (11,5-23 euro). Molti manga kissa hanno tariffe leggermente più alte durante i fine settimana.

Alcuni manga café non permettono di prenotare per più giorni. Se avete intenzione di rimanere per più notti, dovrete lasciare la stanza al mattino e prenotarne un’altra la sera seguente. Potete provare a chiedere se c’è la possibilità di depositare i bagagli alla reception, o farvi consigliare dei coin locker (armadietti a pagamento) vicino al locale. C’è poco da fare: pernottare in un manga café è la scelta ideale quando si vuole cambiare zona frequentemente.

Come si fa a pernottare in un manga cafè?

Prendere una stanza in un manga café è semplice, sebbene non lo sia altrettanto trovare un membro dello staff che parli inglese. Una volta arrivati alla reception, potrebbero chiedervi se avete la tessera del locale. Se è la vostra prima visita, potete farla sul posto per un costo tra i 100 e i 300 yen, mostrando il vostro passaporto e compilando un documento con alcune informazioni personali. L’iscrizione è richiesta soltanto la prima volta che visitate una catena di manga café; va da sé che conviene scegliere sempre strutture della stessa catena.

L’entrata di un manga café | © Clémentine Cintré

Una volta ottenuta la vostra tessera, vi chiederanno che tipo di stanza volete e per quante ore, mostrandovi una lista con tutti i tipi di camera e i loro prezzi. Una volta scelto l’alloggio, il personale vi spiegherà i servizi del locale e alcune regole. In alcuni posti è richiesto il pagamento in anticipo, mentre in altri potrete saldare il conto alla partenza. Infine, vi consegneranno le chiavi della stanza e potrete finalmente approfittare di tutti i servizi del manga kissa.

Come trovare un manga café

Se avete deciso di provare l’esperienza, ma non sapete da dove iniziare per trovare il manga kissa più vicino, la cosa migliore da fare è cercarne uno su Google. Scrivete o copincollate le parole qui di seguito su Google o Google Maps e otterrete una lista dei manga café nei dintorni. Vi consiglio di guardare le foto delle strutture e controllare che abbiano cubicoli privati.

  • Internet café (ネットカフェ)
  • Manga café (漫画喫茶)

Le catene di manga café più conosciute a Tokyo

In Giappone ci sono centinaia di diverse strutture e catene di manga café e elencarli tutti sarebbe un’impresa. Eccovi quindi una selezione di alcune delle più famose catene di manga kissa a Tokyo:

  • Customa Cafe: Ha diversi locali a Tokyo e nelle prefetture vicine di Chiba e Saitama. Alcuni hanno degli spazi riservati alle sole donne. Le tariffe e i servizi variano a seconda del negozio.
L’interno di un Customa Cafe | © Customa Cafe

Hailey’5 Cafe: I locali di Hailey’5 Cafe sono moderni e ampi, e la catena ha diverse sedi nelle zone più centrali di Tokyo e una a Kyoto. Le tariffe e i servizi variano a seconda del negozio.

Book and Bed: Il concept di Book and Bed è leggermente diverso dagli altri manga café: questa catena infatti offre ai propri ospiti stanze con veri e propri letti, ed è quindi più costoso dei suoi concorrenti. Da Book and Bed potrete trovare anche libri in inglese e altre lingue. Le tariffe e i servizi variano a seconda della sede.

GeraGera Manga Cafe: Una delle catene di manga kissa più popolari a Tokyo per via delle sue tariffe competitive, rese ancora più allettanti da frequenti sconti e promozioni. Ha diverse sedi a Tokyo, Saitama, Chiba e Kanagawa. Le tariffe e i servizi variano a seconda del negozio.

Vale la pena dormire in un manga café?

Pernottare in un manga café ha i suoi pro e contro. Da un lato, un manga kissa vi dà la libertà di passare la notte nella zona che volete e senza restrizioni di orario. Si tratta anche di un’opzione più economica della maggior parte degli hotel: si paga solo per le ore trascorse sul posto.

Una notte in compagnia dei manga

Tenete presente però che le stanze sono piccole e la maggior parte dei manga è disponibile solo in giapponese. Dormire in un manga cafè per diversi giorni di fila può essere alquanto stancante, dato che non ci sono letti adeguati o cuscini normali.

Tutto considerato, il mio consiglio è di approfittare dei manga kissa se vi capita di perdere l’ultimo treno, se volete essere da qualche parte la mattina presto, o se semplicemente vi va di provare un’esperienza nuova.

Soggiornare in un manga kissa vi darà la possibilità di immergervi in una cultura completamente diversa, quella pop giapponese. È un luogo dove, quando i treni smettono di funzionare e le luci al neon si spengono, i visitatori diventano nomadi e, circondati da manga, riviste, computer e macchine del caffè, possono godere di un momento di pace prima che il sole illumini le strade e la città torni al suo ritmo caotico. Un manga café non è solo una sistemazione conveniente per la notte, ma un elemento unico della cultura nipponica che vi farà sentire come veri local durante il vostro soggiorno in Giappone.

Tradotto da Anna Toccoli

Lucia Tsujiguchi

Lucia Tsujiguchi

Sono arrivata a Tokyo da Madrid nel 2017, con due valigie piene di sogni da realizzare e uno zaino carico di paure da superare. Nei miei viaggi e nelle mie avventure porto sempre con me una macchina fotografica, la mia più grande passione. Il mio "ikigai" è scoprire la vera essenza del Giappone, la parte nascosta nella quotidianità, nei supermercati affollati di vecchiette, nei ristoranti senza menù in inglese, negli angoli segreti delle campagne e nelle piccole cose di tutti i giorni che passano inosservate.

Rispondi


X