fbpx Skip to main content

Il Japan Rail (JR) Pass è tra le prime cose che pensa a mettere in valigia chi sta per fare un viaggio in Giappone, ma è anche la più fraintesa. Vale la pena acquistare un Japan Rail Pass per il tuo viaggio in Giappone? E se ne compri uno, come sfruttarlo al massimo delle sue potenzialità? Nella nostra guida alla scoperta del JR Pass, cercheremo di  accompagnarti al meglio attraverso i vari dettagli per aiutarti a prendere le giuste decisioni quando e se ne acquisterai uno.

Due Japan Rail Pass su un tavolino

Che cos’è il Japan Rail Pass?

Il JR Pass è un abbonamento per i trasporti che ti permette di prendere illimitatamente treni o autobus gestiti dalla Japan Railways Group. Si tratta di una società ferroviaria, formata da 6 compagnie regionali, che gestisce il trasporto passeggeri nella maggior parte del territorio giapponese. La principale modalità di trasporto per viaggiatori gestita dalla JR è la rete degli Shinkansen 新幹線, “treni proiettile” in grado di coprire quasi l’intera lunghezza del paese e con una velocità ed efficienza senza precedenti.

Il Japan Rail Pass è disponibile solo ai visitatori. Mentre prima era necessario acquistarlo nel proprio paese d’origine prima di arrivare in Giappone, dal 1° Giugno 2020 un nuovo sito web consente ai visitatori di fare l’acquisto online da qualsiasi luogo, sempre dimostrando di essere in visita per un breve periodo.

Il pass può essere acquistato per la durata di 7, 14 o 21 giorni, consecutivi dal momento dell’attivazione. Questa avviene il primo giorno in cui il pass viene utilizzato: perciò, pianificando con un po’ di anticipo, si può risparmiare denaro limitando il periodo di utilizzo del pass a una durata inferiore a quella dell’intero viaggio.

È anche possibile scegliere tra i posti a sedere standard e quelli delle Green Car. Le Green Car sono carrozze degli Shinkansen equivalenti alla prima classe. I sedili sono più ampi, hanno più spazio per le gambe e offrono un maggior angolo di inclinazione. Alcune linee offrono servizi extra come salviette rinfrescanti (o calde, in base alla stagione) e una bevanda. Le Green Car sono con molta probabilità meno affollate, dato che i passeggeri generalmente scelgono i posti standard. Che valgano la pena o meno dipende esclusivamente da te e dalle tue esigenze.

Come usare il Japan Rail Pass per prendere lo Shinkansen

Dal 1° Giugno 2020, con i JR Pass acquistati sul nuovo sito Japan Rail Pass è possibile prenotare i posti online sullo Shinkansen. Prima, infatti, per prenotarli era necessario recarsi in una biglietteria JR in una delle principali stazioni o aeroporti. Ovviamente quella modalità è ancora possibile, anche se prenotare online utilizzando un sito web in inglese dovrebbe risultare molto più pratico.

Treni proiettile Shinkansen nella Stazione di Tokyo
Treni Shinkansen allineati nella Stazione di Tokyo.

Devo per forza prenotare un posto sullo Shinkansen con il mio JR Pass?

Sulla linea Tokaido, la più popolare, generalmente no. Molti treni sono muniti di tre carrozze dedicate ai posti senza prenotazione, anche se alcuno ne hanno solo una. In ogni caso, gli annunci fatti sul binario poco prima dell’arrivo del treno informano i passeggeri su quali siano le carrozze con i posti non riservati. 

Tuttavia, c’è da tener presente che, senza un posto riservato, nei treni particolarmente pieni c’è il rischio di dover affrontare anche lunghe distanze in piedi. E dal momento che i posti riservati sono gratis per coloro che hanno il Rail Pass, vale sicuramente la pena prenotarli ove possibile! 

Se si vogliono utilizzare le linee Shinkansen Hokuriku, Tohoku, Akita, o Hokkaido, per i treni più veloci è spesso richiesta la prenotazione dei posti. In caso di dubbio, è sempre bene controllare il sito e prenotare i biglietti necessari in anticipo. 

Inoltre, recenti cambiamenti nelle normative richiedono ai viaggiatori con bagagli di grandi dimensioni di prenotare posti vicino alle aree di deposito bagagli sulle linee Shinkansen Tokaido, Sanyo e Kyushu.

L’unico aspetto negativo dell’avere un posto riservato è che, una volta prenotato, devi utilizzarlo. Non ci sono penalità per non aver utilizzato un posto prenotato, ma questo comporta un costo nascosto sia per la compagnia ferroviaria che per i suoi clienti. Se troppi viaggiatori iniziano ad abusare del sistema di prenotazione, in futuro potrebbero esserci maggiori restrizioni che non gioveranno a nessuno. Se sai di non poter usare il posto che hai riservato, vai allo sportello e cancellalo in anticipo, senza dimenticarti di prenotarne uno nel treno successivo!

Posso andare sui treni della linea Shinkansen Nozomi o Mizuho con il JR Pass?

No, non puoi. I treni ad alta velocità Nozomi sono i più veloci (e con il minor numero di fermate) della rete ferroviaria Shinkansen, e sono conosciuti invece con il nome di Mizuho nella regione di Sanyo/Kyushu. Tuttavia, i treni Hikari sono i secondi più veloci e solo leggermente più lenti, per cui la differenza è minima e potrebbe essere notata solo su percorsi molto lunghi.

Utilizzare il Japan Rail Pass per altri treni e autobus

È importante sapere che il JR Rail Pass non è valido solo per le linee Shinkansen. Il gruppo della JR Railways gestisce un gran numero di linee di treni e autobus regolari attraverso tutto il paese, perciò è possibile percorrere queste rotte gratuitamente usando il proprio abbonamento ferroviario durante il periodo di validità. Per esempio, la linea Yamanote, che è la più importante linea ad anello che circonda il centro urbano di Tokyo, è una linea JR che probabilmente userai ogni giorno mentre visiti la capitale. 

Dal 1° Giugno 2020 gli abbonamenti JR sono dotati di banda magnetica, il che significa che possono essere utilizzati ai tornelli automatici come normali biglietti. Prima era invece necessario recarsi allo sportello presidiato e mostrare il pass al personale della stazione. Chiaramente ciò è ancora possibile, anche se nella maggior parte dei casi risulterà più veloce utilizzare i tornelli.

Una possibile difficoltà nell’uso del pass, specialmente in città dove sono presenti numerose linee ferroviarie private, è il fatto che alcune destinazioni non sono servite dalle linee JR. In quei casi, se cerchi di usare il tuo Japan Rail Pass ai tornelli comparirà un messaggio di errore (che non è detto sia anche in inglese) e ti verrà negato il passaggio. Se il personale della stazione ferroviaria mastica un po’ di inglese cercherà comunque di spiegarti l’intoppo e come risolverlo.

Tuttavia, la soluzione più semplice è quella di avere con sé una IC card per i trasporti (che può avere nomi differenti in base alle aziende o alle regioni: Suica, PASMO, ICOCA e così via) pronta e caricata con un po’ di credito di riserva. La maggioranza delle linee ferroviarie, infatti, utilizza le carte IC per i pagamenti, soprattutto nelle aree urbane. Un consiglio importante per viaggiare con un JR Pass: prendere sempre nota del nome della stazione dove sei salito in treno e di tutte le altre stazioni dove hai fatto dei cambi. Se dovessi riscontrare qualche problema e il rail pass non fosse valido per coprire la tariffa intera, il personale della stazione sarà in grado di calcolare i soldi che devi (togliendo dal conto le tratte coperte dal JR Pass), ma questo solo fornendo i nomi delle stazioni utilizzate.

Gli autobus

Il Japan Rail Pass comprende anche l’utilizzo di molte linee di autobus locali gestite dalla JR, cosa molto utile specialmente nelle grandi aree metropolitane come Tokyo. In ogni caso, però, non è possibile usare il pass per le tratte in autostrada o sugli autobus notturni che viaggiano tra una città principale e l’altra. Gli autobus locali, però, possono anche portarti in località di campagna non raggiunte dai treni, perciò non escludere a priori l’opportunità di usare il tuo abbonamento con questa modalità! 

Gli autobus JR sono chiaramente contrassegnati con il logo “JR”, quindi non ti sarà difficile individuare quali sono quelli che puoi usare.

Utilizzare un autobus locale può risultare poco chiaro la prima volta. Gli autobus giapponesi, infatti, hanno generalmente l’entrata nella parte posteriore e l’uscita in quella anteriore. Se sei munito di JR Pass lo devi mostrare al conducente solo al momento di scendere. Per quanto riguarda gli autobus locali non JR, è sufficiente prendere un biglietto dal distributore automatico quando sali, oppure passare la IC card sul lettore. Prima di scendere, dovrai dare il biglietto al conducente che ti indicherà il corretto importo da pagare, oppure passare di nuovo la IC card sul lettore che scalerà automaticamente i soldi della tratta. (Nel caso non l’avessi ancora intuito, le carte IC sono molto più semplici e convenienti per i trasporti quando il JR Pass non è valido!) 

Come acquistare il Japan Rail Pass

Da Giugno 2020, un nuovo sito web del Japan Rail Pass permette ai viaggiatori di acquistare la nuova versione del JR Pass, che può essere prelevata da qualsiasi biglietteria JR appena arrivati in Giappone (all’aeroporto o in qualsiasi stazione principale JR). Il nuovo JR Pass consente di passare attraverso i tornelli, anziché dover mostrare il pass al personale della stazione, e ti consente di prenotare i posti online in inglese, togliendoti dall’incombenza di farlo di persona a una biglietteria (dove non sempre il personale parla bene l’inglese).

Il costo del nuovo Japan Rail Pass usando il sito è il seguente (i bambini dai 6 agli 11 anni pagano la metà):  

Periodo di ValiditàPosti standardPosti Green Car
7 Giorni33,610 yen44,810 yen
14 Giorni52,960 yen72,310 yen
21 Giorni66,200 yen91,670 yen
Prezzi aggiornati ad Aprile 2020

Suggerimenti su come usare il Japan Rail Pass in diverse zone del Giappone

La strategia da usare per sfruttare al meglio il tuo JR Pass varia in base all’area in cui viaggerai. Ecco qui alcuni suggerimenti sul Japan Rail Pass specifici per regione, a seconda di dove trascorrerai la maggior parte del tuo tempo in Giappone.

Treno JR sui binari circondati da fiori di ciliegio.
Un treno JR che viaggia lungo i binari.

Usare il Japan Rail Pass a Tokyo

La mappa ferroviaria di Tokyo è una ragnatela di linee di treni e metropolitane, molte di proprietà di compagnie private diverse dalla JR. Questo rende l’utilizzo del Japan Rail Pass a Tokyo più difficile del previsto, ma usarlo il più possibile per le linee locali ti farà risparmiare parecchio.

La linea ferroviaria principale di Tokyo è la linea Yamanote, un circuito di 30 stazioni che circonda il cuore della capitale, con nomi familiari quali Shinjuku, Shibuya, Ueno e Stazione di Tokyo. Molte delle attrazioni turistiche di Tokyo possono essere raggiunte con la linea Yamanote, per cui è un vantaggio che sia gestita dalla JR.

Ci sono altre linee utili della JR: Chuo-Sobu, Keihin-Tohoku, e Shonan-Shinjuku, che permettono di raggiungere attrazioni turistiche famose, anche se molte mete a Tokyo sono raggiungibili solo da linee non JR o dalla metropolitana (non coperta dal pass). Per questo motivo, ti consigliamo di acquistare una IC card per i trasporti, che sia la Suica o la PASMO, da usare per le destinazioni non coperte dai treni della JR.

Sia l’aeroporto di Haneda che quello di Narita sono raggiungibili con il Japan Rail Pass, rispettivamente con la Tokyo Monorail e il Narita Express. A seconda del tuo itinerario, tuttavia, potrebbe non valere la pena prenotare un giorno di utilizzo del JR Pass solo per arrivare all’aeroporto.

Usare il Japan Rail Pass a Kyoto

Il JR Pass a Kyoto risulta utile solo per raggiungere o lasciare la città con lo Shinkansen, oppure nei tratti da e per Osaka sulla JR Kyoto Line. Ci sono pochi treni e autobus JR all’interno della città, il che limita molto il valore del pass durante il periodo di soggiorno a Kyoto. I treni e gli autobus più convenienti sono gestiti da compagnie private, per i quali è necessario pagare una tariffa separata. Un’ottima idea è quella di utilizzare una carta di transito IC, chiamata ICOCA a Kyoto. 

È possibile usare il Japan Rail Pass per arrivare all’aeroporto del Kansai, con il treno Limited Express Haruka dalla stazione di Kyoto. 

Usare il Japan Rail Pass a Osaka

Come Tokyo, anche Osaka ha una linea ad anello, chiamata Linea Circolare di Osaka, gestita dalla JR. Questa linea consente l’accesso a numerose attrazioni turistiche della città. Ci sono poi altre linee della JR a Osaka, in particolare la Yumesaki Line, che ha una fermata vicino agli Universal Studios Japan, e la Kyoto Line (che unisce Osaka alle varie stazioni di Kyoto).

L’accesso all’aeroporto è possibile dalla stazione di Hineno utilizzando la linea JR del Kansai Airport ma, anche in questo caso, è meglio considerare attentamente se valga la pena consumare una giornata di pass soltanto per una tariffa di sola andata per l’aeroporto.  

Usare il Japan Rail Pass per il Monte Fuji

Il Monte Fuji è una gita di un giorno molto gettonata ed è accessibile da Tokyo sfruttando in buona parte il JR Pass.

Se desideri salire sul Monte Fuji, puoi prendere la linea Shinkansen Tokaido da Tokyo o Shinagawa fino a Odawara, per poi cambiare sulla linea JR Gotemba fino alla stazione Gotemba. Da lì, durante la stagione delle scalate puoi prendere un autobus fino alla stazione di partenza della scalata.

Se invece vuoi semplicemente goderti una vista stupenda del Monte Fuji, il lago Kawaguchi è la località più nota per i panorami incantevoli nella maggior parte delle stagioni. Per raggiungerlo, prendi il treno JR Fuji Excursion da Shinjuku a Otsuki. Lì dovrai poi cambiare su una linea ferroviaria privata per la stazione Kawaguchiko e pagare una tariffa di 2.340 yen (andata e ritorno per adulti).

Vale la pena comprare il Japan Rail Pass?

Ora che hai letto tutte le informazioni sul JR Pass, la domanda da porsi è se valga la pena acquistarlo. Una semplice risposta potrebbe essere “in genere sì”, ma tutto dipende dal tuo itinerario. Più destinazioni raggiungi, in particolare con il treno ad alta velocità Shinkansen, più vantaggioso è l’utilizzo del pass. Vogliamo comunque fornirti ulteriori informazioni per aiutarti a decidere se hai bisogno di un JR Pass e come massimizzare il rapporto qualità-prezzo una volta acquistato.

Acquista un JR Pass se…

… stai pianificando tratte sullo Shinkansen verso 2 o più città significativamente distanti tra loro. Per esempio, se inizi e finisci il tuo viaggio a Tokyo, ma vuoi anche visitare Kyoto e Hiroshima, vale la pena comprare il pass. Ma se la tua intenzione è invece quella di visitare Kyoto e Osaka, che sono distanti 30 minuti l’una dall’altra, probabilmente non conviene. Tutto ciò partendo dal presupposto che tu abbia comprato un pass da 7 giorni; per il pass da 14 o 21 giorni dovrai aggiungere almeno una città a settimana per giustificare l’acquisto. 

… vuoi viaggiare per il paese salendo e scendendo dal treno a qualunque fermata catturi la tua curiosità. Come già detto, a rendere conveniente il JR Pass è la quantità di di destinazioni, perciò, se sali e scendi costantemente dai treni per esplorare diverse regioni del Giappone, questo abbonamento sarà per te un vero affare! 

Non acquistare un JR Pass se…

…soggiornerai solo in una città durante il tuo viaggio. Se hai programmato di soggiornare in una sola città e di fare gite di un giorno nelle aree vicine, probabilmente non ti conviene comprare un JR Pass. Se sfrutti al massimo i mezzi pubblici potresti avere un leggero vantaggio, ma vale la pena rischiare? La soluzione migliore è acquistare una carta IC come la Suica o la PASMO e calcolare quanto spenderai al giorno. Con molta probabilità, non spenderai mai tanto da rendere ragionevole l’acquisto di un JR Pass.  

… stai pianificando di viaggiare solo in una regione specifica. Se stai considerando solo 1 o 2 città come base di partenza, per esempio Tokyo/Yokohama o Kyoto/Osaka, ha poco senso acquistare un JR Pass. Molte regioni, infatti, offrono biglietti scontati, specifici per i viaggi all’interno di una determinata area. Se hai in programma di rimanere sull’isola settentrionale dell’Hokkaido, per esempio, esiste un apposito biglietto scontato. Leggi il nostro articolo per tutte le informazioni sui pass per il trasporto regionale dedicati ai turisti in Giappone e diversi dal Japan Rail Pass. 

… vuoi andare a Sapporo da un’altra città del Giappone. Attualmente, la linea Shinkansen Hokkaido arriva solo fino a Hakodate. Da lì è necessario prendere un altro treno per arrivare a Sapporo. In futuro la tratta verrà estesa, ma per ora è un viaggio in treno troppo costoso e troppo lungo. I voli nazionali di compagnie aeree a basso costo sono sicuramente più veloci ed economici. Se però Hakodate fa parte del tuo itinerario (insieme ad almeno un’altra città), allora acquista pure un JR Pass!

Consigli per sfruttare al meglio il tuo Japan Rail Pass

Calcola in anticipo i tuoi percorsi usando siti web o app come Hyperdia o Google Maps. Noi preferiamo Hyperdia perché dà la possibilità di specificare che si vogliono considerare solo le linee JR, sebbene l’interfaccia non sia facile da usare rispetto a Google Maps. Google Maps è in grado di dirti quali treni sono JR, ma non puoi limitare la tua ricerca esclusivamente a quelli. Viaggiare solo con i treni e gli autobus JR, quando possibile, ti farà risparmiare parecchio, perciò vale la pena fare qualche ricerca in anticipo.

Raggruppa tutti i viaggi sullo Shinkansen in un intervallo di tempo corrispondente a una specifica durata del Japan Rail Pass. Invece di viaggiare a caso comprando un JR Pass di 21 giorni per le tue 3 settimane in Giappone, pianifica di stare in un posto per 3-4 giorni e solo dopo attivare un JR Pass di 14 giorni per visitare altre località. Potrai poi tornare alla tua destinazione di partenza per altri 3-4 giorni alla fine del tuo viaggio. Una suddivisione come questa è il metodo più semplice per risparmiare una notevole quantità di denaro. 

Usa il Japan Rail Pass per treni e autobus locali. Capiamo che usare il pass sui trasporti locali possa risultare un po’ intimidatorio data la barriera linguistica, ma in generale i dipendenti JR sono persone gentili e disponibili, che faranno del loro meglio per farti arrivare a qualsiasi destinazione. Grandi sorrisi e un atteggiamento umile ti fanno fare molta strada in Giappone, perciò sii cortese con le persone e cogli l’occasione di risparmiare un po’.

Non riservare un intero giorno del pass per un viaggio fino all’aeroporto. Ci sono solo alcuni casi in cui tale scelta risulta conveniente, per esempio se arrivi direttamente in Shinkansen da una città lontana, per poi usare un treno JR che ti porti all’aeroporto. Ma in genere il semplice costo del biglietto del treno da e per l’aeroporto, in particolare per gli aeroporti di Haneda e del Kansai, non giustifica la decisione di consumare così un intero giorno del tuo JR Pass. 

Ecco tutte le informazioni di cui hai bisogno per decidere se vale la pena acquistare il Japan Rail Pass per il tuo viaggio in Giappone e soprattutto come sfruttarlo al massimo. Ora non ti resta pianificare il tuo itinerario da sogno in Giappone e fare i bagagli! 

Tradotto da Chiara Campanile

Todd Fong

Todd Fong

Fotografo e storyteller. Nato a Oaktown (Oakland, California), vivo a Tokyo. Di recente ho pubblicato il mio libro fotografico "Sheila Kimono Style" (Tokai Educational, 2018). Scrivo e fotografo come freelance per Voyapon, 365 Japan e PeraPeraPera.net

www.peraperapera.net/

Rispondi


X